9:00 - 23:00 | 3277519776 | Domande pre-acquisto? |
  • Italiano
  • English
    • Controlliamo che sul tuo sito sia installato un certificato SSL corretto e che non sia scaduto.
    • Facciamo in modo che tutte le pagine, post e mixed content sul tuo sito vengano caricati in modo sicuro in modalità HTTPS
    • Eseguiamo un check di sicurezza del sito con relativo report
    • Nessun plugin utilizzato per l’impostazione, meno plugins si usano meglio è.
    Il costo di un certificato SSL, se l’Hosting del sito non lo include, è a carico del cliente. Ci pensiamo noi a fare richiesta e ad attivarlo nel caso.
    servizio assistenza

    Imposta HTTPS SSL

    (5 customer reviews)

    69 IVA inclusa

    COD: AW-VAR03 Category: Tags: ,

    Come fare per vedere se si ha un certificato SSL

    Il metodo più sicuro e semplice per constatare se si ha un certificato SSL da utilizzare per il proprio sito per poter impostare l’HTTPS, è inviare una email al proprio servizio di Hosting (l’hosting è dove risiede il proprio sito, alcuni es.: Aruba, SiteGround, GoDaddy, Serverplan, ecc.). In alternativa si può acquistare il nostro servizio di Analisi Sito completa e ci pensiamo noi a fare una verifica per te.

    Cosa rende questo servizio essenziale

    Soddisfa i requisiti Google attivando l’HTTPS ssl sul tuo WordPress

    Oggi è necessario servire il proprio WordPress da HTTPS in quanto Google (giustamente) non solo mostrerà un riquadro di avvertimento “scaccia visitatori” come lo chiamiamo noi, nel quale evidenzia la possibile minaccia della sicurezza e degli eventuali virus che ne conseguono visitando il sito ma penalizzerà anche il posizionamento del sito sul motore di ricerca!

    Copertura totale

    Il processo che il nostro esperto in sicurezza WordPress completerà è estremamente dettagliato e coprirà tutti gli aspetti di sicurezza riguardanti SSL e HTTPS per garantire che il tuo sito e i suoi contenuti siano caricati in modo sicuro e crittografato.

    Articolo Google sulla necessità dell’HTTPS su WordPress

    (tradotto) Negli ultimi anni, ci siamo spostati verso un Web più sicuro sostenendo con forza che i siti adottassero la crittografia HTTPS. E nell’ultimo anno, abbiamo anche aiutato gli utenti a capire che i siti HTTP non sono sicuri contrassegnando gradualmente un sottogruppo più ampio di pagine HTTP come “non sicuro”. A partire da luglio 2018 con il rilascio di Chrome 68, Chrome contrassegnerà tutti i siti HTTP come “non sicuri”.

    articolo google

    [Crediti- Google Online Security Blog – Next Steps Toward More Connection Security]

    Condividi su:

    X
      wpChatIcon